top of page

AROMATERAPIA - ESSENZE ACCESSORIE (per problemi specifici) - Artrix

Legno di cedro, aghi di pino, rosmarino, zenzero, chiodi di garofano, origano



Proprietà: Analgesico

Affinità d'organo: sistema osteoarticolare

Peculiarità: sufficienti dosi piccolissime

Le persone anziane che hanno provato artrix lo tengono come un amuleto a portata di mano.


Ne è stata sperimentata l'efficacia per i dolori alle articolazioni della più varia natura e in TUTTE le articolazioni: prima per la cosiddetta artrite comune ovvero per il mal di ossa che accompagna (sembrerebbe in modo costante) i processi di senescenza, poi per le artriti deformanti delle estremità notando che la sua efficacia poco dipende dalla concentrazione potendolo diluire con olio di oliva al 10%.


Senza sperimentare una diminuzione del suo effetto terapeutico, questo composto è efficace in tutti i tipi di artrite da quelle traumatiche (sia acute che croniche) a quelle autoimmuni con effetto analgesico deciso e costante. Nei microtraumi ossei la sua azione sembra essere cicatrizzante e non solo analgesica in senso stretto. Anche la coxoartrosi (artrosi delle anche dell'anziano) sembra non poter resistere a questo preparato se applicato sull'inguine, preparato al 50% in olio d'oliva.


La sua azione è a lungo e lunghissimo termine.



APPLICAZIONI


Dolori articolari: spalmare delicatamente fino ad assorbimento sulla parte afflitta da dolore, puro o diluito in olio d’oliva.


Freddo: in caso di freddolosità, sia come prevenzione sia come cura delle malattie da raffreddamento, 10 gocce di Artrix diluito in olio d’oliva nella vasca da bagno ben calda, o spalmate sul corpo bagnato dopo la doccia.


Tosse: spalmare 5 gocce di “Artrix” sul petto fino ad assorbimento.

18 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page