SCOLLAMENTO MIOFASCIALE DELLA SCAPOLA: una manovra benefica per tutta la schiena.


Dopo lo scollamento della scapola risulta evidente il rilasciamento muscolo-articolare della relativa spalla che appare più bassa rispetto all'altra.


La manovra, oltre ad andare a migliorare la mobilità del cingolo scapolare, va a modificare la postura con un aumentato senso di radicamento. Ha effetti benefici - nella parte alta della schiena - sui muscoli trapezio, romboide e sottospinato (solitamente tesi e contratti in quanto "depositi", a livello psicosomatico, di paure e preoccupazioni) e - nella parte mediana - sui muscoli grandorsali.


Di riflesso ne beneficiano il tratto cervicale (il cui benessere si propaga alla testa) e il tratto lombare.

827 visualizzazioni0 commenti