METAFISICA DEI POLMONI


In Medicina Tradizionale Cinese, i polmoni sono associati alla depressione, alla tristezza, al lutto.

I polmoni sono tra gli organi più importanti dell’uomo e tutti i problemi polmonari hanno un significato metafisico molto marcato.

I polmoni ci forniscono l’ossigeno ed evacuano il diossido di carbonio.



Portando nelle cellule l’ossigeno, sono direttamente collegati alla vita, alla voglia di vivere e alla capacità di gioire la vita. Le irregolarità nel loro funzionamento segnalano il male di vivere, la depressione, la delusione oppure una situazione in cui una persona non può fare un respiro pieno perché si sente in trappola e non ha più la libertà. I problemi polmonari sorgono nelle persone che hanno paura di morire o di soffrire (o anche di vedere soffrire un proprio caro).

Tutte le malattie polmonari sorgono a causa della mancanza di libertà.

Più una persona odia la sua condizione di schiavitù e peggio stanno i suoi polmoni. Più si cerca di domare la protesta contro una situazione di costrizione più la sua malattia ostacola il respiro. I polmoni sono associati alla nostra capacità di inspirare la vita ed espirare. Abbiamo paura di accettare la vita senza limitazioni prima, e dopo abbiamo paura di lasciare andare ciò che non serve più.

Tutte le malattie polmonari sono collegate al diaframma.

Una polmonite batterica colpisce colui che protesta contro le restrizioni della libertà e accusa gli altri, senza vedere se stesso. Le polmoniti virali sorgono quando in assenza della libertà personale, oppure in assenza delle possibilità si accusa se stessi, perché si è stati troppo timidi ed indecisi, invece di spaccare la faccia a qualcun altro.

La bronchite indica un conflitto, un rancore, una tensione nei rapporti familiari, il desiderio di liberarsi di qualcosa che opprime. Una bronchite cronica sorge in una persona che protesta contra la sua vita difficile, che sta lottando contro questa vita ma nello stesso tempo cerca di provare di essere superiore a tutto ciò. Quando si trova in una situazione che non ha una via d’uscita si arrabbia contro se stessa perché non riesce a uscirne fuori. Una bronchite può anche dipendere dalle liti, discordie e nervosismo in una famiglia.

La tosse: è il desiderio di attirare l’attenzione: "guardatemi", "ascoltatemi!" A volte la tosse funge da una specie di freno. Quando disapprovate il comportamento degli altri e li criticate, la tosse aiuta a mantenere i buoni rapporti e a imparare a vocalizzare soltanto l’approvazione.

La polmonite è la disperazione, la stanchezza di vivere, le ferite emozionali ormai incurabili.

I virus:

Le infezioni virali (secondo Louise Hay) simboleggiano l’assenza di gioia nella vita. Come rimedio si devono adoperare i nuovi approcci, permettere al flusso di gioia di attraversare la vita.

- Rinovirus: la disperazione a causa dei propri errori

- Coronavirus: i pensieri terrificanti a causa dei propri errori, sentirsi un pesce fuor d’acqua

- Virus influenzali: depressione a causa di aver sbagliato, il desiderio di non esserci.

- Herpes Simplex virus: il desiderio di cambiare il mondo, l’autoflagellazione a causa del male nel mondo, sentirsi responsabili di una situazione

- Citomegalovirus: la rabbia velenosa sia contro se stessi sia contro i nemici, la voglia di annientare tutti, la realizzazione dell’odio.

100 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti