top of page

COPPETTAZIONE - ANOMALIE DELLO PSICHISMO DA DISARMONIA DEL RENE (La Paura)

Fa' sempre ciò che hai paura di fare.

RALPH WALDO EMERSON



Il movimento psichico del rene è lo Zhi.


Lo Zhi rappresenta la volontà, la forza psichica che permette la concretizzazione dei nostri desideri.


In caso di disarmonie del rene, la persona può apparire:


- timorosa

- in preda ad apprensioni e indecisioni

- incapace di agire perchè spesso la paura blocca la sua volontà.


Il fattore interno che tende a danneggiare il rene è la paura. La paura è un'emozione che deriva dalla percezione di un pericolo reale o supposto. Essa è legata all'istinto di sopravvivenza dell'individuo perciò rappresenta un meccanismo di difesa dell'organismo.


La paura diventa patologica quando diviene eccessiva, persistente ed immotivata. Le conseguenze sul rene sono un indebolimento dell'organo e delle sue funzioni, in particolare si blocca lo Zhi, la volontà causando paralisi nelle decisioni. Inoltre l'energia renale è incapace di risalire fluendo, invece, verso il basso: ciò spiega i fenomeni di incontinenza di urina e feci in caso di paura eccessiva.


Infine è importante sottolineare che la paura produce un attacco al Jing (essenza vitale dell'organismo umano, potenziale creativo e generativo, riserva di energia, generalmente pensata come un fluido) che è contenuto nel rene: ciò può condurre, nei casi più gravi, ad un blocco dello sviluppo psico-fisico.


Sia nelle anomale manifestazioni del movimento psichico del rene, sia nelle manifestazioni psicosomatiche conseguenti ad insulto del rene da parte del fattore interno "paura", per il riequilibrio energetico possiamo utilizzare la coppettazione del punto shu 23V (Shenshu) la cui azione principale è quella di regolare e rafforzare il rene. Inoltre rafforza la zona lombare e giova alle orecchie.



Lorenzo Biroli

- Specialista del Massaggio

- Operatore in Discipline bio-naturali

- Training Autogeno

- Counselor Umanistico


4 visualizzazioni0 commenti
bottom of page