Automassaggio dell'addome (via le tossine, via le preoccupazioni!)


Per promuovere la salute e la funzionalità dell'organismo, occorre eliminare ogni giorno le tossine che si accumulano nel corpo, fonte di tensioni e preoccupazioni. Il massaggio addominale è un buon sistema per liberarsi dalle tossine aiutandoci a sciogliere i blocchi e a rompere le sedimentazioni quotidiane. La stitichezza è la prima causa del blocco del flusso energetico, che porta dolori alla schiena, emicranie, dolori allo stomaco e, in extremis, cancro al colon.

Coloro che hanno subito operazioni allo stomaco o agli intestini devono essere molto prudenti nel compiere il massaggio addominale. Se si dovesse avvertire dolore nella zona dell'operazione, è possibile massaggiarla con la palma della mano.

Quando ci troviamo nella zona addominale e sentiamo dei nodi o grumi muoversi, significa che sono presenti delle feci indurite rimaste nel colon. Massaggiandole, le stacchiamo portandole nella zona dell'intestino retto.


Un buon momento per praticare i massaggio addominale è al mattino appena svegli. Se non riusciamo di primo mattino, lo possiamo praticare la sera prima di andare a letto o nel letto.


Pratica:


1. Massaggiamo, eseguendo dei piccoli movimenti circolari con le punte di indice e medio, le zone intorno all'ombelico.



2a. Con entrambi i palmi delle mani, strofiniamo seguendo un cerchio intorno all'ombelico dapprima in senso orario e poi in senso antiorario (Intestino Tenue).

2b. Mettendo un palmo sopra l'altro, strofiniamo l'addome con un largo movimento circolare. Partiamo da destra seguendo il senso orario (nel caso di costipazione). Procediamo in senso antiorario (in caso di diarrea). In caso di evacuazione normale, possiamo massaggiare in entrambi sensi. (Questi esercizi aumentano l'assorbimento e dissolvono il grumo che si è fissato sulle pareti intestinali).



3. Un'altro valido sistema per massaggiare l'intestino crasso è quello di farlo in modo riflesso andando a premere con il pollice in senso circolare il punto LI-14 (corrispondente appunto all'intestino crasso) aumentando la pressione sull'osso del dito indice.





985 visualizzazioni0 commenti