ANCORA SULLE PROPRIETA' POTENZIANTI DEL MASSAGGIO


La nuova branca della Scienza Medica, la PNEI (Psico-neuro-endocrino-immunologia) studia i meccanismi psicofisici attraverso cui le emozioni e gli stati di coscienza, agendo sul sistema immunitario, influenzano lo stato di salute. La PNEI ha dimostrato come il provare piacere stimola una serie di neurotrasmettitori che innescano una serie di reazioni biochimiche a cascata potenziando il sistema immunitario e il sistema ormonale e, quindi, stimolando l'autoguarigione del corpo.

La PNEI ha identificato due meccanismi biologici (associabili ai principi di eros - pulsione di vita - e thanatos - pulsione di morte - teorizzati da Freud agli inizi del '900): il sistema endocannabinoide e il sistema oppiode. Il primo si attiva in condizione di piacere e stimola il sistema immunitario. E' connesso alla vita cosciente, all'espansione di coscienza e alla ghiandola pineale. Ci rilassa, favorisce la digestione e l'assimilazione dei nutrienti, migliora il sonno, stimola il dimenticare (il corpo ha bisogno di dimenticare, la mente ha bisogno di lasciar andare per vivere serenamente e superare i traumi). Il sistema oppiode si attiva, al contrario, negli stati di stress, dolore, ansia, irritabilità e indebolisce il sistema immunitario inducendo uno stato di malattia. E' connesso alla vita inconscia e alla ghiandola pituitaria. Conseguenza di questo fenomeno è che le persone malate, con le difese immunitarie basse, tendono a non riuscire più a provare piacere, come se la pulsione della vita si fosse affievolita. La morfina, ad esempio, funziona come forte anti dolorifico proprio perchè va a bloccare i recettori del sistema oppiode.

Le sostanze endocannabinoidi sono naturalmente prodotte dal nostro organismo, regolano la nostra vita dalla nascita alla morte e sono persino contenute nel latte materno; regolano diverse funzioni del sistema nervoso, dell'apparato cardiaco, del sistema riproduttivo e del sistema immunitario. Tuttavia un'alimentazione scorretta, sostanze chimiche contenute nel cibo, vaccini, antibiotici, stress e inquinamento indeboliscono il nostro corpo e riducono la produzione di queste sostanze associate al benessere e al piacere.

E' intuibile come il MASSAGGIO, l'attività fisica, così come ogni altra pratica che procura piacere, si dimostrino adatte alla produzione di sostanze endocannabinoidi atte a favorire e migliorare il funzionamento globale del nostro organismo.

45 visualizzazioni0 commenti