LE FUNZIONI DEL TRAINING AUTOGENO - 5. Autodeterminazione


L'atteggiamento verso la vita e verso se stessi può essere influenzato efficacemente solo se durante il Training Autogeno si pongono come dati di fatto gli atteggiamenti che si desidera acquisire. Come si concentra su "il braccio è caldo", così il soggetto si può anche rappresentare formule del tipo: "l'ordine è libertà", "metto in ordine la scrivania", "scrivo la lettera" ecc...


Queste "formulazioni di proponimenti" nello stato autogeno di immedesimazione interiore funzionano automaticamente come suggestioni post-ipnotiche soprattutto se rappresentate con calma e con costanza per un certo periodo di tempo (dai 30 ai 40 giorni), la sera prima di addormentarsi, meglio se senza gli esercizi di ripresa in modo che possano continuare a lavorare durante il sonno notturno.


Il T.A è concepito come strumento di concentrazione psichica atto a contribuire al raggiungimento di obiettivi che vanno dall'eliminazione di piccole e stupide abitudini al lavoro strutturato sul carattere.


LORENZO BIROLI

- Massaggiatore del Benessere

- Operatore in Discipline Bio-naturali

- Counselor Umanistico

0 visualizzazioni0 commenti