Le 7 finestre: le aperture degli organi vitali (Lingua)

I taosti cinesi chiamano "finestre" gli organi di senso: occhi, orecchie, narici e bocca. Essi sono importanti per ricevere e trasmettere informazioni. Se una finestra è sporca e debole, non riceverà informazioni correttamente e non tratterà l'energia vitale all'interno.


Gli occhi sono le aperture del fegato.

Le orecchie sono le finestre dei reni.

Il naso è l'apertura dei polmoni.

La bocca è l'apertura della milza.

La lingua è la finestra del cuore.


Esistono delle semplici e intuitive pratiche quotidiane per pulire le finestre degli organi rafforzando, quindi, questi ultimi.


La Lingua

E' facile che la lingua tradisca ciò che il cuore vorrebbe celare. (Sir Walter Scott)




La lingua rappresenta il principale punto di raccordo, in quanto estremità, di tendini e legamenti per quanto riguarda la spina dorsale. Sciogliere la lingua è un modo molto efficace per sciogliere le rigidità del corpo, oltre che per rafforzare il cuore.


1. Massaggiate la gengiva superiore e inferiore con la lingua. Inghiottite un pò di saliva e premete saldamente la lingua contro il palato provando a muoverla. Premete intorno. Di nuovo premete la lingua contro il palato, contraete i muscoli del collo e deglutite la saliva. Questo esercizio serve a lubrificare le ghiandole digestive e gli organi.



2. Seduti, ponete le mani sulle ginocchia con il palmo rivolto verso il basso. Espirate e distendete le braccia, separando le dita e mantenendo le mani nella posizione descritta. Aprite la bocca più che potete e spingete la lingua in fuori verso il basso cercando di vedere la punta del naso. Tutto il corpo dovrebbe tendersi. Trattenete il respiro per quanto ne siete capaci. Mantenendo la posizione, rilassatevi inspirando ed espirando fino a quando il respiro diviene regolare (questo esercizio aiuta a rafforzare la gola, la lingua e la capacità di parola).

Ora ritraete la lingua e premetela contro il palato con tutta la forza che avete contraendo l'ano e l'esofago per aiutarvi.


3. Massaggiate la lingua con un dito pulito o con un depressore.


8 visualizzazioni0 commenti