L'IMPORTANZA DI CREARE E MANTENERE ALTE LE PROPRIE VIBRAZIONI



È di vitale importanza creare e mantenere alte le vibrazioni!


La malattia ha una vibrazione di 5.5 hz, non esiste seriamente sopra i 25.5 hz.

I motivi per avere una bassa vibrazione possono essere: - stanchezza - paura - tensione nervosa - rabbia - odio


Dobbiamo vibrare alto evitando di guardare costantemente le notizie nefaste affinché non ci abbassino la frequenza.


La frequenza della terra oggi è 27,4 hz ma ci sono posti che vibrano molto in basso come: - ospedali. - centri assistenziali. - certi bar. - carceri. - sotterranei.


Qui la vibrazione può scendere fino a 20 hz, o anche meno: - dolore (da 0,1 a 2 hz) - paura (da 0,2 a 2,2 hz) - irritazione (da 0,9 a 6,8 hz) - rumore (da 0,6 a 2,2 hz) - orgoglio (0,8 hz) - abbandono (1,5 hz) - superiorità (1,9 hz)


Invece:

- generosità (95 hz) - gratitudine (150 hz) - compassione (150 hz o più) - amore per il prossimo e per tutti gli esseri viventi (150 hz e più) - amore incondizionato e universale (a partire dai 205 hz)


Cosa ci aiuta a vibrare Alto? - amare - sorridere - benedire - ringraziare - giocare - dipingere - cantare - ballare - godersi la vita - camminare al sole - fare esercizio fisico - godersi la natura - nutrirsi con cibo che ci dà la terra (semi-chicchi-cereali-legumi-frutta e verdura) - bere acqua.


La vibrazione della preghiera va dalle 120 alle 350 hz.


La nostra frequenza vibrazionale è ciò che siamo: il corpo, la mente e lo spirito. Questa può essere considerata energia elettromagnetica, il che significa che noi siamo energia che attrae o magnetizza energia simile. Se una persona vibra sulle frequenze della rabbia, attrarrà soltanto rabbia.

5 visualizzazioni0 commenti