top of page

COPPETTAZIONE - ANOMALIE DELLO PSICHISMO DA DISARMONIA DEL FEGATO (La Rabbia)


La rabbia può nutrirsi di te per un'ora, ma non giacere per una notte; la continuazione della rabbia è odio, la continuazione dell'odio diventa cattiveria.

- FRANCIS QUARLES


Il movimento psichico del fegato è lo Hun.


Lo Hun rappresenta la capacità di pianificazione e programmazione per poter poi iniziare l'azione. Quindi rappresenta lo spirito di intraprendenza di un individuo.

Le anomale manifestazioni del movimento psichico del fegato, indipendentemente dal o dai fattori causali che le hanno determinate, possono essere di 2 tipi:


  1. nelle forme di pienezza, il soggetto può apparire precipitoso, la sua azione avviene spesso in maniera avventata, senza meditazione nè programmazione. Appare collerico, con frequenti scatti d'ira non correlati ad eventi oggettivi, senza chiare motivazioni;

  2. nelle forme da deficit, invece, il soggetto appare timoroso, incapace di iniziare l'azione, incapace di reagire di fronte ad un torto subito.

Il fattore interno che tende a danneggiare il fegato è la collera. In condizioni normali, la collera insorge per reazione ad un torto subito o in seguito ad una grave mancanza altrui perciò può rappresentare un meccanismo difensivo e non provoca danni all'organismo.

Se, invece, la collera si manifesta con un'intensità esagerata e, soprattutto, se persiste per lunghi periodi di tempo, si trasforma in un fattore patogeno danneggiando elettivamente l'organo bersaglio che è il fegato. Ne deriva un'alterazione della principale attività epatica di mantenere libera e fluida la circolazione del qi (=energia) con conseguente stagnazione. Ciò può manifestarsi con oppressione e distensione ipocondriaca e toracica, sensazione di ansia faringea, di nodo alla gola, irritabilità.


Sia nelle anomale manifestazioni del movimento psichico del fegato, sia nelle manifestazioni psicosomatiche conseguenti ad insulto del fegato da parte del fattore interno "collera", per il riequilibrio energetico possiamo utilizzare la coppettazione del punto shu18V (Ganshu) la cui azione principale è quella di regolare il fegato ed eliminare le stasi di qi.




Lorenzo Biroli

- Specialista del Massaggio

- Operatore in Discipline bio-naturali

- Training Autogeno

- Counselor Umanistico

8 visualizzazioni0 commenti
bottom of page