Le 7 finestre: le aperture degli organi vitali (Occhi)

Aggiornamento: 4 ott 2019

I taosti cinesi chiamano "finestre" gli organi di senso: occhi, orecchie, narici e bocca. Essi sono importanti per ricevere e trasmettere informazioni. Se una finestra è sporca e debole, non riceverà informazioni correttamente e non tratterrà l'energia vitale all'interno.


Gli occhi sono le aperture del fegato.

Le orecchie sono le finestre dei reni.

Il naso è l'apertura dei polmoni.

La bocca è l'apertura della milza.

La lingua è la finestra del cuore.


Esistono delle semplici e intuitive pratiche quotidiane per pulire le finestre degli organi rafforzando, quindi, questi ultimi.


Occhi

“Il primo bacio non è dato con la bocca ma con gli occhi.” (Tristan Bernard)



Gli occhi sono le finestre dello spirito. Essendo collegati all'intero sistema nervoso, ricoprono un'importanza particolare. Rivelano la salute dell'organismo e ci comunicano quale organo è debole oppure intossicato. Massaggiare gli occhi ha lo scopo di liberare gli organi vitali dallo stress. Oggigiorno si usano gli occhi molto di più rispetto al passato: per leggere, guardare la TV, operare col computer, il cellulare, l'elettronica, i microscopi ecc..Tutte attività che li affaticano oltremodo allentando le aperture degli organi, con grande dispendio di energia.


Pratiche per rafforzare gli occhi

1. Abitualmente ci laviamo il viso ma raramente laviamo gli occhi. Quando si lavora per tutto il giorno all'aria aperta, molte particelle di polvere e ogni genera di fibra penetrano negli occhi occludendo i condotti lacrimali. Massaggiare gli occhi (attraverso le palpebre chiuse in senso orario e antiorario: "palpebrare") può rivelarsi un ottimo rimedio così come lavarli con acqua pulita e fresca (dopo averla fatta bollire). In quest'ultimo caso basta immergere il viso in una bacinella, aprire gli occhi e muoverli intorno facendo uscire tutti i corpi estranei. Questo bagno aiuta anche a rimanere svegli.



2. Essendo dei muscoli, gli occhi traggono beneficio dal movimento. Un'efficace ginnastica può essere la seguente:


(Gli esercizi si possono eseguire sia ad occhi aperti che ad occhi chiusi)

- Spostiamo gli occhi dall'alto in basso più volte

- Muoviamo gli occhi da sinistra a destra più volte

- Spostiamo gli occhi verticalmente seguendo il segno dell'infinito (a forma d’otto), da un lato all'altro

- Muoviamo gli occhi orizzontalmente seguendo il segno dell'infinito (a forma d’otto) da un lato all'altro

- Alziamo la testa in alto, muoviamo gli occhi seguendo una circonferenza, prima in senso orario, poi antiorario

- Facciamo scendere la testa, muoviamo gli occhi lungo la circonferenza, prima in senso orario e poi in senso antiorario


3. Un'altra potente ginnastica per gli occhi


(Ad occhi chiusi)

· Gli occhi vengono ribaltati verso l'alto per quanto sia possibile, sforzandoli

· Muoviamo gli occhi lungo un arco, a sinistra e a destra, anche sforzandoli

· Abbassiamo gli occhi per quanto sia possibile, sforzandoli

· Muoviamo gli occhi lungo un arco, a sinistra e a destra, anche sforzandoli


4. Palpebrare spesso gli occhi.


5. Una pratica molto utile per rafforzare gli occhi consiste nel farli lacrimare:


Teniamo il dito indice alzato davanti al nostro viso ad una distanza di circa venti centimetri dagli occhi e osserviamolo intensamente (senza chiudere gli occhi), almeno fino a quando non sentiamo il fuoco bruciare dentro di essi seguito dalla lacrimazione. I Taoisti credono che le tossine vengano eliminate attraverso gli occhi.

Sfreghiamo quindi le mani finché si riscaldano per bene, copriamo gli occhi e copriamo con le palme le orbite. Sentiremo l'energia delle mani penetrare negli occhi. Roteiamo gli occhi prima in senso orario e poi in senso antiorario.







10 visualizzazioni0 commenti